lunedì 7 marzo 2011

Riciclare i colori a cera rotti

Più volte nel web mi sono imbattuta nel riciclo dei colori a cera: ho sempre rimandato l'esperimento aspettando di avere una buona scorta di mozziconi e ora, finalmente, sono riuscita nella prova.
Anche se più sotto ho indicato un paio di link dove potete trovare le istruzioni, ho pensato che un tutorial fotografico passo passo non potesse guastare.

Ecco i miei mozziconi di partenza...
... e qui, invece, dopo aver eliminato con un coltellino la carta che li rivestiva.
Spezzettate grossolanamente i pastelli e suddivideteli, a seconda del colore, in contenitori di alluminio di piccole dimensioni (per esempio quelli per i muffin o i contenitori riciclati delle puree di frutta cotta).
Ponete le vaschettine sulla placca del forno a 100°C per 8-10 minuti circa o, comunque, fin quando non si sarà fusa la cera. Credo che lo stesso procedimento si possa fare anche con il forno a microonde ma non ho provato.
Poichè la cera fusa rilascia un odore non proprio gradevole, una volta tolta la placca dal forno riponetela all'esterno a raffreddare (se la stagione è fredda in poco meno di un quarto d'ora la cera si sarà solidificata).
I "nuovi" colori si staccheranno facilmente dalle pareti del contenitore e saranno pronti...
... per essere usati!
Altre istruzioni le trovate qui e qui.

Buona creatività a tutte!

7 commenti:

  1. Ciao anche il tuo blog mi sembra ricco di belle idee riciclose e non.... e anche il tocco di cucina non è male!! Grazie per essere passata e a presto!! un abbraccio clod

    RispondiElimina
  2. mi piace molto come idea..per adesso i miei colori a cera sono intantti..i twins preferiscono i pennarelli...ma buona idea me la tengo per il futuro..

    RispondiElimina
  3. Brava hai fatto proprio bene a provarci. Io tutte le volte me lo propongo poi non trovo mai il tempo!

    RispondiElimina
  4. meravigliosi i tuoi super pastelli!!! perfetti per i bimbi ^_^
    da piccola mi divertivo a fondere la cera dei pastelli direttamente nei gusci delle noci, mettevo uno stoppino e voilà... avevo creato una mini candela!!!

    bacioni eli

    RispondiElimina
  5. Ti ringrazio per la visita e complimenti per il blog, quante cose belle! se hai voglia ho organizzato un contest di ricette sulla marmellata, c'è un bellissimo premio! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Avrei sempre voluta provarla anch'io, questa bella idea...!
    Bel risultato il tuo.
    Ciao, elena°*°

    RispondiElimina