lunedì 27 agosto 2012

Accendifuoco bio-riciclosi-naturali

Parlare di accedifuoco con il caldo di questi giorni è impopolare ma, come la famosa favola di Esopo, bisogna essere un pò formichine e pensare all'inverno.
Il suggerimento di questo post non è chissà quale scoperta ma, quando durante la stagione fredda devo accendere il fuoco del camino, preferisco usare questi accendifuoco naturali anzichè i costosi e  (lasciatemelo dire) "puzzolenti" cubetti chimici.

+
=
Se in questi giorni di vacanza vi trovate a passeggiare tra pini e simili, raccogliete le pigne che poi metterete in quantità di 4 o 5 in sacchetti di carta per alimenti (li avete conservati quando avete acquistato il pane, vero?).
Fate la vostra bella scorta di sacchettini-accendifuoco e sarete pronte per accendere il camimo quest'inverno (o il barbeque in agosto!).

Buona creatività a tutte!

4 commenti:

  1. Bella idea accendere il camino così, se solo avessi il camino...sigh, sigh....

    RispondiElimina
  2. Ma sai che un mio amico usa le pigne, quelle di un'altra specie di pino, per accendere il camino come fai tu!

    RispondiElimina
  3. Ottimo suggerimento, grazie!!
    Buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Molto utile questo post! Grazie :)

    RispondiElimina