mercoledì 11 settembre 2013

Back to school/5: bavaglie e asciugamani ricamati

back to school

Non c'è rientro a scuola (dell'infanzia) che si rispetti senza bavaglie e asciugamani con il nome! Nel mio caso i ricami che vedete nelle foto sono eseguiti a macchina.
Ricamare a macchina non significa solo infilare l'ago e premere qualche bottone: vuol dire cercare il carattere adatto (stile, dimensioni, proporzioni)...



...la tonalità che più si adatta al colore del tessuto...
...il disegno idoneo coordinato con la fantasia della bavaglia...
...la successiva combinazione di tutti gli elementi...

Ma che ve lo dico a fare? Lo sapete meglio di me che creare qualcosa con le proprie mani (sia che si tratti di cucina che di cucito o altro) richiede tempo, molto del quale fa parte della fase di preparazione e il risultato non è che la parte culminante di questo lavoro.

Mentre scrivo questo post mi sovviene la poesia di Leopardi "Il sabato del villaggio".... forse perché la realizzazione di qualcosa è già gran parte della "festa" e terminata la creazione si attende con noia di rimettersi all'opera?
:-)

Buona creatività a tutte!

Se ti è piaciuto questo post, condividilo con i tuoi amici o nel tuo blog.
Se ti va di lasciarmi un commento ne sarò felice e cercherò di risponderti. Se, invece, desideri scrivermi in privato, ecco il mio indirizzo email: handmadecreativity@gmail.com
Grazie per la tua visita, torna a trovarmi presto!
Handmadecreativity

4 commenti:

  1. ma che meraviglia... Asia saraà invidiatissima!!

    RispondiElimina
  2. E' verissimo, ogni cosa fatta a mano richiede una preparazione.
    Complimenti per i bavaglini.
    Ciao
    Tiziana

    RispondiElimina